News   Pubblicato il 12 febbraio 2019

Rapporto sulle minacce in Italia – Carbon Black

Rapporto sulle minacce in Italia – Carbon Black

Carbon Black (NASDAQ: CBLK), leader in soluzioni di nuova generazione per la protezione degli endpoint tramite cloud, ha rilasciato oggi i risultati del suo primo rapporto sulle minacce per l'Italia, che evidenzia l'intensità delle minacce informatiche a cui devono far fronte le aziende del nostro Paese.

Secondo il sondaggio, gli attacchi sono sempre più numerosi e raffinati e hanno provocato violazioni della sicurezza per il 90% delle aziende italiane intervistate nel corso degli ultimi 12 mesi. Il rapporto prende in esame i risultati emersi dalla survey per vari settori, aziende e team IT di varie dimensioni, tracciando un quadro del panorama odierno degli attacchi e delle difese informatiche in Italia.

L'88% delle aziende italiane intervistate dichiara di dedicarsi attivamente al threat hunting - sono poco meno della metà (37%) quelle che hanno iniziato da oltre un anno. Il dato sorprendente è che la totalità di queste aziende dichiara che il threat hunting ha rafforzato le loro difese, secondo il 74% di esse anche in modo significativo.

"Vedere che l'88% delle aziende italiane che hanno preso parte al nostro sondaggio pratica il threat hunting è un dato incoraggiante", ha commentato McElroy. "Ma sentire che il 100% di queste aziende ha migliorato la sua situazione di sicurezza grazie al threat hunting è ancora più positivo."

Per visualizzare l’Italian Threat Report cliccare sul seguente link.